B524/0

CONVERTER FONDO EPOSSI-ACRILICO 2K AI FOSFATI DI ZINCO

CARATTERISTICHE GENERALI
Converter a base di resine acriliche ossidrilate con l’aggiunta di resina epossidica, contenente pigmenti anticorrosivi e cariche inerti selezionate, adatto per la formulazione di fondi per metallo in combinazione con le
nostre paste colorate concentrate. La reticolazione avviene mediante l’aggiunta di induritori di natura poliisocianica.
Le caratteristiche principali sono: elevata velocità di indurimento anche a temperatura ambiente, ottima adesione anche su supporti non ferrosi (alluminio, lamiera zincata, leghe leggere), elevato potere anticorrosivo e buone proprietà meccaniche.
L’applicazione può essere effettuata con le normali apparecchiature (misto aria, airless). E’ possibile anche l’applicazione elettrostatica del prodotto.

SETTORI DI IMPIEGO
Protezione anticorrosiva di strutture in ferro, in lamiera zincata, leghe leggere, opportunamente preparate, plastica (previa prove).
Per apparecchi, macchine industriali, veicoli stradali e ferroviari, costruzioni meccaniche in generale.

CATALIZZATORE
Standard : B596 / B597
Rapporto di catalisi : 15 % in peso

MODALITA’ DI UTILIZZO
Fondo 100 parti
Catalizzatore B596 o B597 15 % in peso
Diluente B312 10 – 20 % in peso

ESSICCAZIONE
Ad aria , a 20°C e 50% U.R.
Fuori polvere : 20 – 30’
Maneggiabile : 1,5 – 2 ore
Duro in profondità : 6 – 8 ore ca.
Ad aria forzata : 30 – 60 ‘ a 60 – 80°C
Riverniciabilità: dopo min. 4 ore (se essiccato a TA)

POT LIFE
Per il prodotto catalizzato e diluito : ca. 5 – 6 ore a 20°C.

CONSIGLI APPLICATIVI
Sono da evitare diluenti diversi da quelli specifici per sistemi poliuretanici, in quanto potrebbero contenere solventi dannosi e/o incompatibili con gli induritori poliisocianici.
Per applicazioni su superfici metalliche pulire e sgrassare accuratamente il supporto eliminando a mezzo pretrattamenti, fosfograssaggio, sabbiatura, spazzolatura, ecc., eventuali presenze di calamina o ruggine.
L’applicazione dei prodotti dovrà avvenire in condizioni ambientali, di temperatura ed umidità, tali da non compromettere il risultato finale, cioè non devono essere applicati con temperature inferiori ai 5°C ed umidità relativa superiore all’80%. Per temperature inferiori a 15°C ci si può attendere un notevole allungamento dei tempi di indurimento.

Scarica la scheda