Catalizzatori e diluenti industriali

CARATTERISTICHE GENERALI

Catalizzatori: nelle vernici bicomponenti sono indicati come componente “B”. Essi servono a far indurire la vernice e conferiscono anche caratteristiche peculiari al film verniciante che si stende. Nei prodotti industriali della nostra gamma (sotto elencati) il rapporto di catalisi (rapporto tra vernice e catalizzatore) è da intendersi sempre “in peso” e non in volume.
E’ fondamentale rispettare i dati riportati in etichetta e ricordarsi che al termine del pot-life indicato la vernice perde le sue caratteristiche (brillantezza, adesione e durezza).

Diluenti: servono per portare alla giusta viscosità di utilizzo le vernici. A seconda dell’applicazione (a spruzzo, a rullo o a pennello) ogni vernice necessità di una percentuale di solvente. In ogni scheda tecnica è indicato il diluente idoneo e la sua percentuale d’utilizzo. E’ fondamentale utilizzare i diluenti indicati per avere i migliori risultati. Un diluente errato provoca difetti di opacità, colature, bollicine superficiali, grumi e riduzione del pot-life, ed in alcuni casi rende inutilizzabile la vernice stesa.

MODALITA’ DI UTILIZZO
Per ottenere la migliore miscelazione dei componenti si raccomanda di catalizzare la vernice prima di diluirla. Si devono omogeneizzare perfettamente i componenti prima di utilizzarli, assicurandosi che non ci sia fondo nelle latte. Si suggerisce di usare dei miscelatori elettrici per avere i migliori risultati.

Scarica la scheda completa